Me...

Me...

mercoledì 13 aprile 2011

Le buone maniere insegnate ai piccoli

"L'uomo è un animale sociale" questo il pensiero di molti filosofi: da Seneca ad Hobbes fino a Nietzche.
Senza stare a disturbare le grandi menti pensiamo a quanto sia importante per la socializzazione dei bambini, l'insegnare loro quali siano le buone maniere, spesso dieguali in diverse realtà socioculturali, per una corretta percezione di noi stessi e dell'ambiente che ci circonda, per l'accettazione e la cooperazione tra i singoli finalizzata ad una migliore qualità della vita. 
Senza troppe imposizioni però
Ecco un esempio di gioco "maieutico", davvero delizioso, ideato a piccole schede illustrate dal celebre fumettista americano Richard Scary, noto per la pubblicazione di numerosi libri per bambini. Ogni vignetta suggerisce un comportamento corretto e ben educato in maniera leggera e divertente. Sul retro è possibile scrivere insieme ai piccoli, una sorta di piccolo diario di quando sia capitato di utilizzare il suddetto comportamento. 

La scatolina-gioco esiste in francese ma anche in inglese. Un ottimo modo, in una società multietnica quale la nostra, di accostare i piccoli anche a lingue e culture diverse.

1 commento:

...............cata.............. ha detto...

Ah! che meraviglia d'illustrazioni, poi imparare cosi in modo naturale e semplice l'arte del convivere.
Bellissimo post, cara Giorgia!
Sempre un piacere leggerti.
Cata